splash
Annessi & Connessi
Per noi, i libri sono una faccenda personale. Benvenuto!
Postato da Legione il 17 Maggio 2015

http://annessieconnessi.net/una-notte-di-ordinaria-follia-a-filisdeo/

Un po’ di spacconate, un po’ di humor nero, un po’ di splatter, un pizzico di pulp: Una notte di ordinaria follia di Alessio Filisdeo è un mix ben equilibrato di scene di violenza allucinata, scene genuinamente originali e horror dagli accenti più classici. Questo ebook dalla brevità fastidiosa suona quasi come un antipasto ad [...]

 

Joyland – S. King

Postato da Legione il 6 Dicembre 2015

Come ci ha insegnato gran parte della letteratura e della cinematografia di genere, le avventure, in particolare quelle più oscure e spaventose, capitano a chi meno se lo aspetta, a chi ha una vita ordinaria, a chi crede che il peggio che gli possa capitare sia già successo.
Devin Jones, protagonista di Joyland, appartiene esattamente a questa categoria. Siamo negli anni ’70, quando la vita era più semplice e a suo modo più facile. Devin affronta un lavoro estivo nel parco di divertimenti Joyland come riscatto per la storia finita male con la sua fidanzata. Quello che non sa è che, nell’autunno che seguirà, incontrerà delle persone che gli cambieranno la vita e scoprirà suo malgrado la risoluzione ad una serie di misteriosi omicidi avvenuti negli anni precedenti, di cui uno proprio a Joyland.
Premettendo che si tratta pur sempre di un frutto della penna del Re, Joyland è un romanzo mediocre.
La storia di per sè è molto carina, coerente e pregevole, la capacità descrittiva di Stephen King non viene mai messa in discussione, men che meno adesso. E’ certo però che l’aspetto “horror” in questa circostanza risulta un po’ forzato, un po’ appannato, come se per contratto avesse dovuto inserirlo e non perchè lui per primo ne trae vero piacere nel farlo.
La storia di Devin e dei suoi amici è uno spaccato di vita americana del recente passato, e sarebbe stata una lettura più che gradevole anche senza il fronzolo del mistero truculento da risolvere. Mistero che peraltro non suscita particolare ansia nel lettore, talmente è di contorno alla storia, e che viene risolto oltretutto in modi non molto chiari. Non voglio dare spoiler della trama, ma ci sono alcuni aspetti, che risultano essere chiave, che lasciano un po’ perplessi.
Insomma, da una bella idea come Joyland ci si poteva aspettare un solido romanzo di formazione giovanile come il sempre ottimo racconto Il corpo (Stand by me), senza alcuna necessità di infilare elementi horror o soprannaturali per vivacizzare la trama senza sentirne il bisogno.
Al netto di queste considerazioni, Joyland rimane un romanzo molto piacevole da leggere, con personaggi vividi e realistici come sempre il Re ci ha abituati.

Ti interessa questo libro? Compralo su Amazon! Joyland

Tags: , ,

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Post simili
Posted in Recensioni

Lascia un commento